Seguici su
Cerca

Unioni Civili

Servizio Attivo
Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze


A chi è rivolto

Persone dello stesso sesso

Descrizione

Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze

Come fare

La legge 20 maggio 2016 n. 76, entrata in vigore il 5 giugno 2016 e intitolata "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze", ha istituito l’unione civile tra persone dello stesso sesso "quale specifica formazione sociale".

Il comma 34 dell'art. 1 demanda ad un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM), da emanare, su proposta del Ministro dell'interno, entro il 5 luglio 2016, la disciplina transitoria necessaria all'adeguamento della tenuta dei registri nell'archivio di stato civile.

Per dare attuazione alla normativa sarà, pertanto, necessario attendere il DPCM con le relative istruzioni ministeriali.

Attualmente l'ufficiale di stato civile non potrà ricevere dichiarazioni finalizzate a costituire un'unione civile tra persone dello stesso sesso.

Cosa serve

Vedasi allegato

Cosa si ottiene

Unioni Civili

Tempi e scadenze

Secondo quanto stabilito dalla normativa vigente

Quanto costa

Non previsti

Accedi al servizio

Il servizio è disponibile nella sede dell'ufficio

Condizioni di servizio

Si vedano allegati

Documenti allegati

Contatti

Argomenti:Pagina aggiornata il 30/05/2024


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri